Quanto conoscete realmente le castagne?

16.11.2019

Uno dei frutti più amati di questa stagione sono le #castagne , simbolo autunnale per eccellenza! La loro raccolta avviene in tutta Italia e soprattutto nei boschi, quindi al mercato si possono trovare anche le castagne selvatiche.

Fino ad un paio di anni fa si stava venendo a creare una situazione particolare, le castagne selvatiche italiane infatti sembravano sull'orlo dell'estinzione. Gli alberi di questo meraviglioso frutto erano stati decimati da parassiti e malattie.


La triste circostanza ha spinto molti a piantare veri e propri frutteti di castagne di origine giapponese, con gli alberi piccoli e dai frutti molto grandi. Nei primi giorni di ottobre queste castagne erano già disponibili sui banchi, precoci rispetto alla nascita delle classiche castagne. Per nostra grande fortuna le selvatiche si sono riprese, le malattie non sono state sconfitte ma attualmente sono tenute sotto stretto controllo. La produzione dei nostri prodotti d'eccellenza è ripartita alla grande.

Alcune castagne selvatiche di bosco vengono attaccate da larve e vermetti, sono impossibili da mangiare e bisigna buttarle. Nelle stagioni buone e meno umide questo scarto si attesta su un 10% medio, in quelle peggiori può anche arrivare al 30%. Per evitare tutto ciò ci sono due possibilità: pulirle tutte e scartare quelle "bacate" o acquistare quelle già selezionate ad un prezzo più alto.

Il processo per riconoscere quelle buone è molto semplice e riproducibile in casa: le castagne vengono messe in abbondante acqua e rimestate delicatamente ogni cinque ore per due giorni, quelle da scartare vengono a galla e si possono gettare via.

Sono una fonte importante di sali minerali come fosforo, ferro, zinco, potassio e ricche di vitamine del gruppo B. Sono prive di glutine perciò adatte anche a chi soffre di celiachia. Sapevi che l'albero delle castagne è chiamato anche "albero del pane"? Ha rappresentato un'importante fonte di approvvigionamento alimentare per intere generazioni nei periodi di difficoltà: dalle castagne si ricava la farina con cui si possono preparare dolci, pane, biscotti e tanto altro, quindi ottime non solo per uno spuntino! E tu cosa prepari con le castagne? Scrivilo nei commenti!


Angela Patalano